La tradizione non è preservare le ceneri, ma tramandarsi il fuoco!

Mirko Rainer

Mirko Rainer, altoatesino DOC, classe 1980, dopo aver frequentato la scuola professionale alberghiera “Kaiserhof” di Merano in Alto Adige mi sono specializzato nei settori ristorante, bar e cucina e ho conseguito il diploma svizzero ASSP Association Suisse des Sommeliers Professionnels.

Prima di gestire il Ristorante e Wine Bar Atenaeo del Vino di Mendrisio in Svizzera, ho lavorato per una varietà di alberghi e ristoranti di grande prestigio: dall’Abner’s Hotel di Riccione al Four Seasons Hotel di Park Lane a Londra, dal Ristorante Montalbano a San Pietro di Stabio all’Hôtel Les Sources des Alpes a Leukerbad.

Nel 2008 ho avuto l’opportunità di partecipare alla trasmissione “I cucinatori” della RSI Radiotelevisione svizzera, riscuotendo larghi consensi.

Sono membro attivo del Consiglio di Ambasciata della Confrèrie du Sabre d’Or Suisse e anche Guinness World Record Holder del maggior numero di bottiglie di champagne sciabolate in un minuto (47 bottiglie).

Ho inoltre raggiunto i prestigiosi titoli di Miglior Maître dell’anno 2011 A.M.I.R.A. in Ticino e di Secondo Classificato nella gara internazionale di Miglior Maître dell’anno 2011 A.M.I.R.A. a Torino.

Da sempre appassionato di caccia con l’arco, negli anni mi sono cimentato nella produzione di coltelli artigianali, dove la mia esperienza professionale si è fusa con le mie passioni per la tavola e l’outdoor.

Da qui è nata, insieme a mia moglie Arianna Maugeri, l’azienda Rainer: The Fine Art of Knife Making, in cui si distinguono due linee di produzione: una destinata alla caccia e l’altra all’arte del trinciante. Il materiale che utilizzo per le lame è l’acciaio forgiato, mentre per le impugnature amo usare materiali naturali come le radiche rare, avori e corna di animali esotici. Entrambi i tipi di coltelli non sono solo utensili di lavoro, ma anche esclusivi oggetti d’arte che personalizzo con maestria a seconda delle richieste specifiche del committente (www.rainer.design).